Perlé Bianco, una nuova perla in casa Ferrari

Presentato in anteprima a Milano il Ferrari Perlé Bianco, nuovo Trentodoc Riserva che amplia la gamma di Cantine Ferrari. Si tratta di uno Chardonnay in purezza di grande profondità e armonia, figlio della vendemmia 2006 che va ad aggiungere un altro tassello importante della linea Perlé, icona dello stile Ferrari.
Il Ferrari Perlé Bianco nasce dall’attenta selezione delle migliori uve di Chardonnay più vocate al lungo affinamento. Espressione di quella viticoltura trentina di montagna, che sta traendo anche dei benefici collegati al riscaldamento climatico, le uve provengono dai migliori vigneti di proprietà della famiglia Lunelli a un’altezza di 400-700 metri, garantendo un’acidità perfetta per la spumantizzazione. Oltre 8 anni di affinamento sui lieviti, ampiezza al naso e un’armonica intensità al gusto.
“È nata una nuova perla, oltre a un nuovo vino con l’occasione avremo anche una nuova etichetta– le parole di Matteo Lunelli, Presidente e AD di Cantine Ferrari- questo è il culmine di un lungo percorso tanto atteso, con un risultato importante frutto del lavoro e della passione della squadra Ferrari sia in vigna che in cantina”.
Ferrari Perlé Bianco è un Blanc de Blancs che verrà messo in commercio inizialmente sul mercato italiano in questi giorni, come spiega Beniamino Garofalo, Direttore Generale Cantine Ferrari. “Partiremo con un focus importante sul mercato italiano, dove sempre più stiamo legando il brand Ferrari alla ristorazione di alta qualità. Il posizionamento di questo prodotto è su una fascia di consumatori a cui piace pasteggiare a bollicine, con un prezzo nello scaffale dell’enoteca sui 35/40 euro e in carta dei vini dovrebbe stare intorno ai 60 euro idealmente. La produzione iniziale è circa di 30.000 bottiglie per l’Italia, dal 2017 punteremo nei mercati esteri insieme agli altri Perlé presenti in linea”.