Orogel si conferma leader nei surgelati e annuncia nuovi prodotti

Bruno Piraccini (al centro) Presidente di Orogel

Vendite in aumento del 22% in volume e del 24 in valore nei primi due mesi del 2017, fatturato consolidato 2016 di 239 milioni e 500mila euro, di cui 213 milioni nel settore dei surgelati, che registra un aumento del 10% sul 2015, 625 milioni di euro di fatturato aggregato del complesso di società che fanno capo al gruppo cesenate (oltre a Orogel, Vitroplant Italia, Sicura srl Consortile, Onit Group, Ayrion e Pubblisole). Questi i primi dati sull’andamento 2016 di Orogel che, al compimento del 50esimo anno di età, si conferma leader italiano nei vegetali freschi surgelati.
In crescita anche il numero dei dipendenti che complessivamente sono 3167, 230 in più rispetto al 2015. Solo gli addetti Orogel sono 1845, di cui 176 nuovi assunti nel 2016.
Intanto l’azienda sta investendo nel nuovo stabilimento in provincia di Cesena, che, a regime nel 2019, darà lavoro a altre 200 persone, e in prodotti innovativi il cui lancio è previsto dopo la prossima estate.
«Un nostro prodotto necessita circa di due anni per essere lanciato – spiega il direttore generale Giancarlo Foschi –. Questoperchè deve essere buono e salubre in ogni suo aspetto. Se c’è, ad esempio, una quantità troppo alta di sale lo rivediamo tutte le volte necessarie fino ad ottenere l’equilibrio giusto tra sanità e gusto».
Il gruppo, ha ricordato l’Amministratore delegato Bruno Piraccini, sta attuando un piano di investimenti 2016-2019 dell’entità d icirca 100 milioni di euro che serviranno per il nuovo stabilimento, per acquisire nuovi terreni di produzione e per potenziare i reparti di confezionamento per poter meglio servire i canali distributivi.

La storia di Orogel inizia nel 1967, quando un gruppo di undici produttori ortofrutticoli della zona di Cesena fondò la Cooperativa Agricola Produttori Ortofrutticoli (Copa). A seguire, altre aziende del territorio romagnolo decisero di unirsi a questo gruppo, andando a formare, nel 1969, il Consorzio Fruttadoro. Nel 1974 si concretizzò il progetto di studio e lancio di prodotti surgelati e qualche anno dopo, nel 1976, lo stabilimento di Cesena iniziò la propria attività di surgelazione. Nel 1978 venne costituita la Società di produzione, vendita e distribuzione di prodotti surgelati, facendo nascere il marchio Orogel.