Prodotti vegani e vegetariani: manca una legge di tutela

In Italia, secondo l’ultimo rapporto Eurispes, ci sarebbero 1,8 milioni di vegani e vegetariani e il loro numero è un continuo aumento. Quello vegano è diventato dunque un mercato di interesse, ancorchè di nicchia, anche per l’industria alimentare. Lo dimostrano, del resto, le nuove aperture di negozi e locali veg e la crescente presenza di prodotti vegani e vegetariani sugli scaffali della grande distribuzione.
Tuttavia a fronte di questo sviluppo si è ancora indietro per quanto riguarda gli aspetti normativi. Per esempio mancano serie norme di riferimento per l’utilizzo della definizione “vegano” o “vegetariano” nell’etichetttura dei prodotti alimentari. Inoltre vi è il problema di possibili containazioni con altri prodotti, problema che puà essere evitato anche con precise direttive.
E’ vero che esistono associazioni che, dopo appositi controlli, permettono di utilizzare il logo vegano-vegetariano sui prodotti: tra queste, per esempio, l’Istituto certificazione etica e ambientale (Icea), con la certificazione Bio Vegan, e The Vegan Society, riconosciuta a livello europeo. ma si tratta di azioni su base volontaria che da sole non possono certamente sopperire alla mancanza di una precisa normativa cogente.
«Attualmente vige il principio generale secondo cui queste indicazioni non debbano trarre in inganno il consumatore, altrimenti si tratta di pubblicità ingannevole. Ma ci sono casi in cui, pur essendo indicato in buona fede il claim “vegano” o “vegetariano”, il prodotto subisce una contaminazione involontaria tecnicamente inevitabile durante i processi di produzione, ad esempio negli stabilimenti che utilizzano macchinari per alimenti anche di origine animale» ha detto a margine di un convegno, Barbara Klaus, avvocato specializzato in Diritto alimentare europeo.
Per questo sempre più spesso nei vari Paesi europei si invoca una norma comune e valida in tutta l’Unione per l’esatta definizione, e il conseguente utilizzo, dei termini “vegano” e “vegetariano”.