A Mantova Food&Science Festival

Prende il via domani la prima edizione del Food&Science Festival di Mantova, che dal 5 al 7 maggio 2017 accoglierà  più di 100 ospiti di rilievo nazionale e internazionale e proporrà oltre 200 eventi, per raccontare lo straordinario e indissolubile legame tra cibo e scienza al cui centro è da sempre l’uomo, che con invenzioni e tecnologie ha reso più efficienti le tecniche di produzione, ha sviluppato nuovi metodi per l’agricoltura e l’allevamento e ha aperto nel corso della storia strade alternative per l’intera filiera agroalimentare. Dalla selezione di semi più resistenti a parassiti e intemperie alla creazione di un’enogastronomia sempre più ricca e creativa, capace di fondere tradizione e modernità, il Food&Science Festival metterà a fuoco tematiche centrali nella vita quotidiana di tutti noi.

L’inaugurazione è in programma al Teatro Bibiena alle 17.30 alla presenza del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina: il Presidente di Confagricoltura Mantova Matteo Lasagna, l’Assessore agricoltura della Regione Lombardia Giovanni Fava e il Sindaco di Mantova Mattia Palazzi daranno ufficialmente il via alla prima edizione del Festival raccontandone la genesi e illustrando il progetto culturale e imprenditoriale che ne è alla base. A seguire, alle 18, l’incontro Il cibo ai confini dell’Universo. Studiare l’alimentazione nello spazio per comprendere quella sulla Terra con l’astronauta Luca Parmitano, che ha portato sulla Stazione Spaziale le eccellenze del cibo italiano nel formato “gravità zero”; lo introdurrà Marco Cattaneo. Si parlerà dell’assenza di gravità che priva i cosmonauti del senso dell’olfatto e modifica quello del gusto, e di sfide ambiziose come la coltivazione di zucchine e lattuga in una stazione orbitante o in futuri insediamenti sulla Luna e su Marte.

Già nella mattinata, tuttavia, il pubblico avrà avuto modo di seguire i primi incontri: il Food&Science Festival inizia infatti domani alle 9 nella Loggia del Grano con Stefano Perrone che invita tutti A scuola di Startup con Officine Formative (a cura di Innovation Center Intesa Sanpaolo): un percorso di accelerazione per startup early stage per fornire le competenze necessarie allo sviluppo di un progetto imprenditoriale; al termine della lezione verrà messo a disposizione degli studenti, gratuitamente, un percorso online composto da dieci corsi. La spinta verso il progresso anima anche l’appuntamento delle 11 al MAMU Accelerare la crescita. La sfida dell’agricoltura mantovana (a cura di Intesa Sanpaolo e in collaborazione con Confagricoltura Mantova): attraverso la presentazione dei risultati di un’indagine condotta su un campione di aziende di Mantova e provincia attive nei settori cerealicolo e zootecnico, si analizzeranno peculiarità, punti di forza e aree di miglioramento del territorio, per identificare le principali sfide future e formulare una offerta nuova e innovativa. Sempre alle 11, nella Loggia del Grano ecco La scienza nel piatto: nutrizione e salute. Tutte le risposte alle vostre curiosità sulle diete e sull’alimentazione (in collaborazione con Focus): Lucilla Titta, Renato Bruni e Amelia Beltramini, moderati da Jacopo Loredan, saranno a disposizione del pubblico per sfatare falsi miti e offrire utili consigli. Alle 14.30 ci si sposta all’Università di Mantova, nel Salone Mantegnesco, per l’evento a invito a cura di Syngenta Italia Mais in Italy: un dibattito tecnico-istituzionale fra i protagonisti della filiera e le autorità per fare il punto su problematiche e sviluppi del settore e promuovere un nuovo modo di coltivare il mais che armonizzi produttività, efficienza e sostenibilità economica, sociale e ambientale.

Gli eventi sono a ingresso gratuito con registrazione obbligatoria. Info su mantovafoodscience.it

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!