L’Italia primo esportatore mondiale di pomodoro da industria

La filiera italiana dei trasformati del pomodoro, secondo le stime Ismea, dovrebbe chiudere il 2016 con un giro d’affari pari a 3,2 miliardi di euro.
L’Italia è il primo esportatore mondiale di polpe e pelati con una quota del 77% del valore, davanti alla Spagna che detiene solo il 6%. Nel segmento passate e concentrati la quota di mercato invece è del 26% (la Cina ha il 25%).
I primi mesi del 2017 confermano inoltre la crescita delle vendite al dettaglio segnando un +1,7% in volume e un + 1,1% in valore. L’Italia, tuttavia, rimane il secondo importatore mondiale dopo la Germania di passate e concentrati con un valore pari a 154 milioni di euro nel 2016, + 54,4% in più rispetto al dato di cinque anni prima.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!