Cimbali acquista Slayer, azienda di macchine per caffè di Seattle

Un modello di macchine Slayer

L’italiana Cimbali, leader nelle macchine professionali per caffè e  titolare dei marchi Cimbali e Faema, sbarca oltre Atlantico e rileva la statunitense Slayer, specializzata in macchine per caffè entrando così nei mercati Usa e canadese e ponendosi nella fascia alta di gamma.
“La creazione di questa importante partnership con Slayer – ha dichiarato in una nota l’amministratore delegato di gruppo Cimbali, Franco Panno – si inserisce nel nostro percorso di crescita e rafforza il posizionamento del gruppo nel segmento di mercato dello specialty coffee, tra le tendenze principali riguardanti il consumo di caffè in grande aumento a livello globale e, recentemente, sempre più diffuse anche in Italia”.
Cimbali punta a chiudere l’anno con un fatturato di circa 180 milioni di euro, in crescita del 7% sul 2016. Oltre l’80% dei ricavi dipende dai mercati esteri e in particolare da Europa, Corea, Cina e Giappone.