Gruppo Pam punta sulla spesa online con Supermercato24

Accordo di collaborazione per lo sviluppo delle vendite online tra i supermercati Pam e Supermercato24, player italiano della spesa online con consegna a domicilio. L’accordo permetterà ai clienti Pam di Miloano Bologna e Padova di ricevere direttamente a casa, in giornata o anche entro un’ora, agli stessi prezzi del punto vendita  oltre 5.600 referenze dei negozi presenti sulla piattaforma.
Il modello di Supermercato24 consente di scegliere il proprio supermercato di fiducia, dove un personal shopper si recherà e farà la spesa, consegnandola poi a casa o all’indirizzo desiderato ed entro l’orario concordato. Sarà cura dello stesso personal shopper contattare telefonicamente il cliente per ogni necessità.
“L’accordo stretto con Supermercato24 è un’importante novità volta ad incrementare sempre più il servizio offerto ai nostri clienti, che potranno ricevere direttamente a casa la loro spesa firmata Pam Panorama. La forza di questa partnership risiede nell’unione dei valori di qualità e convenienza che ci contraddistinguono da 60 anni con la comodità e la velocità di questo innovativo servizio. Un mix vincente che siamo sicuri sarà apprezzato da tutti i nostri clienti e dagli utilizzatori dell’app”, dichiara Gianpietro Corbari, amministratore delegato di Pam Panorama.
“Siamo molto orgogliosi di questo accordo con un gruppo così importante come Pam che ci permette di ampliare l’offerta in tre città importanti come quelle di Milano, Padova e Bologna e offrire ai clienti in essere e a quelli nuovi, oltre 5.600 prodotti allo stesso prezzo del punto vendita con in più i vantaggi competitivi che da sempre caratterizzano il nostro servizio: velocità, comodità e consegna a domicilio- dichiara Federico Sargenti, amministratore delegato di Supermercato24 – Siamo sicuri che in futuro potremmo espandere questa partnership anche ad altre città, arrivando ad avere una copertura sempre più capillare sul territorio nazionale e raggiungere così con Supermercato 24 sempre più persone”