Per Eataly rotta verso la Cina

Oscar Farinetti, patron di Eataly,

Pare stia prendendo corpo il progetto di Eataly di sbarcare in Cina. A tal fine Oscar Farinetti ha effettuato un viaggio  nel Paese asiatico cove ha incontrato alcuni possibili partner tra cui il Gruppo Fosun, una conglomerata che potrebbe essere partenr sia finanziario che operativo.
Eataly al momento sta studiando varie opzioni: dall’apertura diretta di ristoranti e store in Cina, all’affiliazione in franchising puro con investitori locali.
I tempi previsti sono di arrivare alla firma dei contratti di collaborfazione entro la metà del 2019 per poi avviare i lavori e effettuare le prime aperture entro il 2020.
Agli operatori cinesi viene prospettata sia la formula classica Eataly, il punto di vendita delle eccellenze dell’agroalimentare italiano, sia il parco gastronomico sul modello del bolognese Fico.