Deco premia Moser per l’impegno per l’ambiente

Moser premiato dal presidente di Deco, Giorgio Dal Prato

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, ricorrenza data dalla fondazione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, Deco industrie ha conferito a Francesco Moser (classe 51, vincitore di un Giro d’Italia e numerose classiche) un riconoscimento per il suo impegno nell’ambito della sostenibilità ambientale e valorizzazione del territorio. 
Moser, dopo una carriera all’apice del ciclismo mondiale, ha ora intrapreso un fortunato percorso di vinicoltore e produce, fra i vari vini il “Moser 51,151”, uno spumante metodo classico Trentodoc che ottenuto da uve interamente coltivate in Trentino, e che ha voluto donare a Giorgio Dal Prato, presidente di Deco.
È proprio questa sensibilità verso le risorse locali che ha spinto Deco, azienda specializzata nei prodotti da forno e nella detergente,  a premiare, nella sua Trento Francesco Moser con una speciale ceramica. Al campione è stato inoltre illustrato il progetto del Panettone Giorgione, perché così come il vino prodotto da Moser esalta la sua terra, così il Panettone Giorgione è fatto da più del 95% di materie prime italiane ed è garanzia di qualità e di filiera tradizionale.
Il percorso di Deco nel premiare e incontrare le buone pratiche di sostenibilità – siano esse ambientali, sociali o economiche – si impreziosisce con Moser di un nuovo personaggio dopo i recenti incontri con l’ex presidente uruguaiano e “filosofo della sobrietà” Pepe Mujica e Bruno Serato, il filantropo che con il suo progetto in Usa sfama ogni giorno migliaia di bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code