Pam cresce con nuove partnership in Liguria e Piemonte

Pam supermercati ha stretto due importanti alleanze con Arimondo e Borello e dal gemnaio 2019 16 punti vendita Arimondo delle provincie di Genova, Savona e Imperia verranno affiliati e passeranno all’insegna Pam, insieme a 52 punti vendita Borello della provincia di Torino che manterranno l’insegna “Borello Supermercati”. Per entrambi è previsto nel 2019 un piano di nuove aperture con l’impiego complessivo di oltre 250 dipendenti.

Nata nel lontano 1791 a San Bartolomeo al Mare, in provincia di Imperia, Arimondo rappresenta, oggi, una realtà di grande rilievo nell’ambito retail, che ha visto l’alternarsi di tante generazioni. A partire dal 1976 la società inizia a espandersi con nuovi punti vendita a Diano Marina, compreso un laboratorio di gastronomia e pasta fresca, fino a diventare, nel 1992, l’attuale Arimondo srl, con diverse acquisizioni anche a San Bartolomeo al Mare e in altre località delle province di Genova, Savona e Imperia.Il fatturato 2017 è sttao di 80 milioni con oltre 400 collaboratori e 27 supermercati, 

Borello, fondata quarant’anni fa a Castiglione Torinese, in provincia di Torino, oggi registra ricavi per circa 130 milioni di euro nel e 600 collaboratori, può vantare 52 supermercati sul territorio torinese e canavese, nei quali viene data grande attenzione agli articoli a marchio “Borello”, di produzione locale, alle referenze biologiche e free from, alla lotta allo spreco alimentare e all’offerta di freschissimi di stagione.