Nespresso punta all’horeca

Nespresso guarda con sempre maggior interesse al canale Horeca. E dopo aver consolidato la propria presenza  nelle case dei clienti privati punta ora a crescere nel canale professionale, dove sta diffondendo la propria offerta basata su 15 diversi tipi di caffè con particolare attenzione per quelle realtà che offrono anche il caffè. Si tratta in particolare di pasticcerie, panetterie, gelaterie e ristoranti, attività dove si fanno pochi caffè durante il giorno e proprio per questo è necessario offrire una garanzia di qualità costante abbinata a numeri contenuti.
Del resto secondo l’azienda ili segmento Horeca è quello che mostra i maggiori indici di crescita e che, dunque, offre ampie possibilità ai prodotti Nespresso.
“La crescita in questi ambiti – dice il direttore commerciale Italia del B2B di NespressoLuca Dussi– è particolarmente importante, perché ci confrontiamo con operatori non puramente commerciali. Un panettiere non si limita a vendere il pane, lo fa; perciò è particolarmente sensibile alla qualità e se ci sceglie come marchio di caffè, significa che percepisce il nostro essere di alto livello. Così facendo, offre una risposta a un consumatore che spesso è molto più evoluto dello stesso gestore”.
Oltre alla diversificazione dei prodotti nelle attività commerciali, c’è la richiesta di consumatori sempre più evoluti e che vogliono cambiare diversi tipi di caffè durante la giornata. Infine, sta crescendo l’acquisto del cliente finale per una semplice ragione di comodità, in casa o in ufficio.