Godiva vende le società asiatiche

Godiva Chocolatier, azienda belga leader del cioccolato mondiale controllata dalla turca Yildiz Holding, ha venduto tutte le attività nella regione Asia-Pacifico al fondo di private equity sudcoreano MBK Partners che acquisterà le attività di vendita al dettaglio e distribuzione in Giappone, Corea del Sud, Australia e Nuova Zelanda. Oltre ai prodotti confezionati di consumo, la vendita comprende le attività di e-commerce, i locali negli aeroporti e stazioni (per Giappone e Corea del Sud) e oltre 300 negozi al dettaglio.
Questi asset generano circa 360 milioni di dollari di vendite annuali, di cui oltre  il 90% riferito al Giappone. Il, valore dell’operazione è stimato in oltre un miliardo di dollari. Ma per Bloomberg il valore della vendita potrebbe aggirarsi intorno a 1,5 miliardi dollari.
Godiva, che fa parte della divisione Pladis di Yildiz dal 2007, continuerà a rifornirsi di prodotti dalla struttura belga, insieme all’impianto produttivo che possiede in Pennsylvania e alle sue strutture affiliate a Istanbul, in Turchia.
Yildiz ha deciso di vendere questi asset per alleggerire il fardello del debito della holding, gravato da importanti investimenti per altre acquisizioni.