Per CirFood ambizioso piano di sviluppo

Chiara Nasi, Presidente Cirfood

CirFood uno dei leader della ristorazione collettiva e del prontofood nel 2018 ha realizzato un fatturato di 655 milioni di euro in crescita rispetto ai 618 del 2017 e punta a crescere ancora nel 2019 anno per il quale ha fissato un obiettivo ricavi di oltre 700 milioni con un totale di 105 milioni di pasti serviti.

Per questo il gruppo reggiano presieduto da Chiara Nasi ha definito un programma di sviluppo che comporterà investimenti per 36 milioni.

La strategia nel 2019, in coerenza con il percorso intrapreso lo scorso anno, sarà finalizzata al consolidamento della leadership nella ristorazione collettiva italiana, allo sviluppo nei mercati esteri, in particolare europei, e alla crescita nella ristorazione commerciale attraverso l’apertura di nuovi locali. Nutrire il futuro è la filosofia che ispira il nostro modo di fare impresa e guardare al domani.” sottolinea Chiara Nasi. “Ci impegniamo a promuovere visioni, idee e prospettive per migliorare la vita delle persone e delle comunità, conciliando tradizione ed innovazione nell’alimentazione, sempre attenti alla sostenibilità economica, ambientale, sociale e culturale di ciò che facciamo”.

La ristorazione collettiva, in Italia e all’estero, continuerà a giocare un ruolo chiave con 498 milioni di euro di fatturato previsto nel 2019. Nello specifico, 238,1 milioni di euro deriveranno dalla ristorazione in scuole e università, dove CirFood è leader di settore; 139,6 milioni di euro dal settore sociosanitario, in cui l’obiettivo è quello di consolidare il ruolo di advisor in grado di promuovere un servizio che è parte integrante del percorso riabilitativo del paziente e 120,3 dal comparto delle imprese, settore nel quale CirFood si è maggiormente sviluppata in Italia nel 2018, focalizzandosi su quelle aziende che scelgono la ristorazione come proposta integrata e distintiva di welfare per i propri dipendenti.

Gli investimenti totali a favore del settore della ristorazione collettiva ammonteranno a 15,6 milioni di euro.

Nel 2019 si punta inoltre sulla crescita nella ristorazione commerciale, che si prevede raggiungerà i 110,6 milioni di euro di fatturato grazie alla gestione di circa 120 locali. La strategia di sviluppo di questo segmento, che prevede 12,6 milioni di investimenti, si fonda sul rafforzamento del posizionamento dei brand CirFood (RITA, Tracce, Chiccotosto, Viavai, Aromatica) in Italia e all’estero, sull’apertura di nuovi e innovativi format di ristorazione e sulla partnership con Il Gruppo Feltrinelli, con cui CirFood, attraverso la JV paritetica FC Retail, sviluppa i marchi RED e Antica Focacceria San Francesco.

Infine, sono previsti risultati in crescita anche nei mercati esteri. L’Olanda, paese in cui CIrFood è presente nel segmento della ristorazione universitaria e commerciale contribuirà al fatturato per 46,1 milioni di euro, mentre il Belgio, in cui l’impresa può contare su un posizionamento distintivo nella ristorazione aziendale, conseguirà risultati per 30,5 milioni di euro.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!