Sirio conferma gestione ristorazione Ospedale Livorno

Sirio, leader nella gestione del catering commerciale nel settore ospedaliero, si è aggiudicata per la seconda volta la concessione della gestione del servizio bar e piccola ristorazione presso l’Azienda Ospedaliera di Livorno, importante punto di riferimento sia per le prestazioni di base sia per quelle di elevata specializzazione per la popolazione residente, e per utenti regionali ed extraregionali.

Con questa aggiudicazione sul territorio dell’Azienda Toscana, avvenuta nell’arco di pochi giorni dopo quella dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Meyer di Firenze, Sirio conta 61 concessioni nei principali ospedali Italiani e si riconferma leader indiscusso nel settore della ristorazione commerciale ospedaliera.

La durata della concessione è di 6 anni e prevede la gestione del servizio bar all’interno di un locale (circa 135 mq di superficie) già gestito da Sirio all’interno del Presidio Ospedaliero ma che sarà significativamente rinnovato nel design interno, e rivisitato sia in termini tecnici che di fruibilità del servizio alla clientela.

L’offerta food valorizzerà le eccellenze territoriali, con attenzione alla qualità delle materie prime, alla stagionalità dei prodotti agroalimentari, promuovendo le filiere certificate ad alta qualità, le healthy food e il km0, con un occhio di riguardo per la sostenibilità e le esigenze alimentari più diversificate.

Il tutto in linea con il know how di un marchio specializzato che, da oltre 25 anni, mette al centro la qualità della vita delle persone e fa dell’accoglienza l’obiettivo principale della sua attività ristorativa.

Stefania Atzori, Amministratore Delegato di Sirio, ha commentato: “Siamo indubbiamente soddisfatti del rinnovo della concessione dell’Ospedale di Livorno, a conferma della nostra leadership nella gestione del catering commerciale nel settore ospedaliero nazionale. Sirio è una realtà in forte crescita, capace di offrire un servizio di qualità, riuscendo contemporaneamente ad innovare e rinnovarsi e per questo è fortemente apprezzata da clienti e concessionari”.