Plma 2019: a Amsterdam la marca del distributore

Da domani martedì 21 maggio, presso il Centro Esposizioni Rai di Amsterdam si terrà la due giorni organizzata da Plma – Private label manufacturers association.

L’area espositiva coprirà 15 sale, divise in tre complessi: l’area Europa, dedicata all’alimentare, il quadrante Holland, per il non food e la zona Park, adibita ai due settori.

Alla fiera esporranno circa 2.700 aziende provenienti 70 Paesi, compresi i 60 padiglioni nazionali e regionali. Si prevede un afflusso di 15.000 visitatori da più di 120 nazioni.

Particolarmente nutrita la presenza nel comparto del food, con 1.800 espositori, seguiti dai 600 dei settori casa e fai da te e dai circa 450 del drug.

Secondo le elaborazioni di Plma su dati Nielsen, la quota europea delle Mdd è aumentata, nel 2017, in 12 Paesi su 19, per attestarsi sul 30% e oltre in più in 17 nazioni.

La crescita ha riguardato anche quei mercato dove le Pl hanno già una penetrazione molto alta, come Regno Unito, Germania, Belgio e Portogallo, dove l’incidenza è superiore al 40%

PLMA è un’organizzazione senza fini di lucro fondata nel 1979 per promuovere il marchio del distributore. E’ la sola organizzazione nel suo genere e rappresenta oltre 4000 aziende socie nel mondo. I soci vanno dalle società per azioni multinazionali alle piccole aziende a conduzione familiare. I prodotti comprendono alimentari, bevande, snack, prodotti per la salute e la bellezza, prodotti per la casa e la cucina, prodotti per il fai-da-te e articoli personali e per il tempo libero. Alcuni produttori offrono solo prodotti a marchio del distributore, mentre altri sono marchi noti che dispongono anche di produzioni a marchio del distributore.

La PLMA ha presentato la sua prima fiera negli U.S.A. nel 1980, la prima fiera in Europa nel 1986 e la prima fiera in Asia nel 1994. Oggi fornisce servizi ai soci produttori in oltre 70 paesi. Oltre alle due fiere annuali di Amsterdam e Chicago, PLMA offre anche conferenze, programmi di formazione per dirigenti, ricerche di mercato, studi e pubblicazioni.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!