FoodNova lancia il progetto “Italy Kosher”

FoodNova, il network espositivo dedicato alle nuove esigenze alimentari di Italian Exhibition Group (IEG ) e  Italy Kosher Union, l’ente che certifica i prodotti adatti all’alimentazione kosher e i prodotti Milk Free, annunciano il lancio del progetto “Italy Kosher” che si terrà all’interno di FoodNova (dal 16 al 19 novembre prossimi al quartiere fieristico di Rimini) nasce dall’esigenza sempre più avvertita da parte di molte aziende di dotarsi della certificazione kosher, per consentire alle persone di religione ebraica e non, di alimentarsi secondo i dettami del culto o di scelte culturali. Kosher, infatti, è l’insieme di regole religiose che governano la nutrizione degli ebrei osservanti. Inoltre, molte persone in tutto il mondo, scelgono di mangiare kosher, poiché desiderose di consumare cibo che sia efficacemente controllato e supervisionato da un punto di vista qualitativo.

Nel 2017 la domanda di alimenti certificati kosher è aumentata del 9,7% rispetto a quella registrata 12 mesi prima. Il claim “kosher” ha accresciuto la sua presenza sulle confezioni dei prodotti in commercio, arrivando a contare su un’offerta più articolata che copre l’1,6% del numero di prodotti alimentari.

Stando ad alcuni dati, ci sono tra i 3500 e i 4000 ristoranti kosher nel mondo, 800 dei quali nella sola New York (metà degli alimenti venduti in USA sono certificati kosher). In Europa, la Francia detiene sicuramente il primato: sono infatti 300 i ristoranti kosher francesi, su un totale europeo di 700.

Italy Kosher Union, oltre ad assicurare gli alimenti kosher, promuove anche la certificazione Milk Free garantendo i prodotti senza latte, andando così incontro alla sempre maggiore richiesta di alimenti free from.

La collaborazione con FoodNova nasce con l’intento di mettere a disposizione dei professionisti le conoscenze di Italy Kosher Union attraverso seminari e conferenze per promuovere la cultura kosher, già diffusa in tutto il mondo, e far emergere le aziende impegnate in questo comparto.