Accisa ridotta per i microbirrifici

Da luglio riduzione per l’accisa sulla produzione dei microbirrifici, ora fissata a 2,99 euro per ettolitro e grado.

L’attuale aliquota subirà ora un’ulteriore riduzione del 40% per le sole strutture operanti in regime di deposito fiscale la cui produzione annua non superi i 10mila ettolitri.

Il via libera arriva con il decreto Mef firmato il 4 giugno 2019, atteso a breve per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, che, in applicazione della legge n. 145/18 dà attuazione non solo al taglio dell’accisa per la produzione dei microbirrifici ma introduce anche novità importanti sul fronte della semplificazione procedurale.

Nel decreto, infatti, si precisa che l‘assolvimento dell’accisa venga effettuato sul prodotto finito mentre in precedenza l’operazione veniva effettuata nella fase precedente, senza tenere conto, ai fini della tassazione, dei casi fisiologici di produzione.

L’aliquota ridotta – chiarisce in questo senso il decreto all’articolo 1, comma 3 – «è applicata alla birra ottenuta a seguito di un ciclo di produzione che inizia con la realizzazione del mosto e si conclude con la fase di condizionamento, che sia eseguito interamente in microbirrifici ovvero in piccole birrerie nazionali».