Il Sigep 2020 ragionerà sul futuro del foodservice

Il mondo del foodservice si presenta con le proprie novità ma si interroga anche sulla sua evoluzione. Tutto questo al Sigep, la maggior rassegna internazionale sulla gelateria e pasticceria artigianali e sul mondo del food rivolta all’horeca.

Un appuntamento quello riminese, che dalla prossima edizione, dal 18 al 22 gennaio 2020 si arricchisce della Innovation Plaza, un luogo, ma anche un think-tank dove saranno presentate dai più autorevoli speakers e opinion leader del comparto le visioni sul futuro del settore. Strategicamente posizionata nella hall centrale del quartiere fieristico, sarà all’insegna delle quattro “I”: Ispira, Influenza, Informa, Innova. E le stesse Arene specializzate (Gelato, Pastry, Coffee e Bakery) si ispireranno alle quattro “I” con competizioni internazionali, talk show, workshop orientati allo sviluppo delle aziende.

Il 41° Sigep, organizzato da IEG – Italian Exhibition Group sarà arricchito dalla contemporaneità con A. B. Tech Expo, 6° Salone Internazionale delle tecnologie e prodotti per la panificazione, pasticceria e dolciario.

Molti, come di consueto gli eventi. Tra gli altri nella Gelato Arena si svolgerà la Coppa del Mondo della Gelateria, la più importante competizione per il gelato artigianale, giunta alla nona edizione, con 12 squadre in gara da tutto il mondo. Nella Pastry Arena, The Star of Sugar (con prove sulle sculture in zucchero e dolci da viaggio), i Campionati Italiani di Pasticceria e SIGEP Giovani, gara d’eccellenza per scuole professionali. La Coffee Arena ospiterà sette Campionati Italiani Baristi dedicati al caffè, tutti valevoli per l’accesso ai mondiali del prestigioso circuito del World Coffee Events, mentre la Bakery Arena si concentrerà sul “Bread in the City”, Concorso internazionale di Panificazione. 1.300 eventi, con il tema della formazione trasversale a tutti gli appuntamenti e un focus centrale nella SIGEP Academy, dove incontrare i grandi maestri e scoprire in anteprima i nuovi prodotti e le ultime tecnologie.

Importante considerare come il Sigep sia al fianco delle imprese  anche con le partnership delle realtà associative del foodservice dolce: fra le tante, per il gelato quelle con Acomag e UIF-AIIPA Gruppo Prodotti per il gelato, Fipe Confcommercio, ICA, CNA Alimentare, Siga Associazione Italiana Gelatieri, Maestri della Gelateria Italiana, Gelato&Cultura; per la pasticceria con Cast Alimenti, Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Conpait, Relais Dessert; per la panificazione con Italmopa, Club Arti e Mestieri, Aibi-Assitol, Assipan, Fippa, Consorzio Sipan. Per il caffè con SCA Italy e World Coffee Events.

Ma soprattutto SIGEP rientra in quella filiera del food di Italian Exhibition Group che comprende manifestazioni di alta qualità e elevato valore aggiunto, tutte ben orientate a precisi segmenti di mercato e senza ripetizioni di altre Fiere. 
Una scelta strategica vincente che la caratterizza anche rispetto ad altri operatori fieristici che tendono spesso a riproporre format già ben consolidati altrove. E’ il caso soprattutto di Fiera Milano che da anni ripropone manifestazioni, non solo nel food, già ben ben presenti nel nostro paese, o di Fiere di Parma che, tra gli altri, ha programmato, a Firenze, un nuovo evento rivolto all’horeca.