Ue boccia nostre norme su etichettatura d’origine

L’Unione europea dice No alle norme italiane sulle etichette d’origine. Anne Bucher, capo della direzione generale per la salute e la sicurezza alimentare della commissione europea ha inviato una nota in cui contesta forma e sostanza della Legge 12 del 2019 nella parte in cui tratta dell’origine obbligatoria di tutti gli ingredienti.
Secondo l’Unione europea il nostro governo avrebbe sbagliato sia nella forma che nella sostanza. Alla commissione Ue avrebbe dovuto arrivare uno schema di decreto, quindi una proposta in attesa del via libera, e non una norma fatta e finita, come invece è avvenuto. Inoltre, ricorda l a Baucher, la competenza sull’etichettatura degli alimenti è esclusiva dell’Unione europea, dunque il singolo Stato nazionale non può regolamentare il settore. 

 

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!