Innocent finanzia progetti per il sociale

Innocent, brand leader nella produzione di succhi di frutta freschi e smoothie in Europa e ora presente anche in Italia, è fortemente attivo anche nella solidarietà. Così a Torino ha portato a temine la prima tappa del suo progetto Tanto di Cappellino donando il frutto delle donazioni raccolte all’Associazione Outsider ODV di finanziare progetti, corsi e iniziative articolati in quattro macro-aree, ciascuna simboleggiata da un cuore colorato: verde per l’artigianato, arancione per l’arte, blu per il teatro e rosso per la musica. Laboratori di sartoria, riciclo creativo, modellazione della creta, disegno e pittura, ma non solo. Tra le attività dell’Associazione Outsider volte a stimolare e favorire l’inclusione di chi è in difficoltà o ai margini della società non mancano le rappresentazioni teatrali, il coro gospel – che, a poco più di un anno dal suo avvio, ha portato risultati estremamente positivi sul benessere di persone con disabilità cognitiva, fisica e con autistmo – e le visite organizzate a musei, parchi e mostre.

L’iniziativa – nata nel Regno Unito e lanciata per la prima volta in Italia lo scorso marzo – ha coinvolto migliaia di appassionati di lavoro a maglia, che hanno sferruzzato tanti piccoli cappelli utilizzati per “proteggere dal freddo” gli smoothie di frutta fresca innocent, in vendita nei reparti del fresco della grande distribuzione.

Per ogni cappellino di lana sferruzzato dai generosi volontari, innocent ha donato 0,20€ all’Associazione per sostenere e supportare l’integrazione sociale di persone con disabilità e in condizione di svantaggio.