Fiera Bologna apre Marca alle nuove esigenze alimentari

Marca, la Fiera sui prodotti destinati al private label, estende i propri confini e dopo l’ortofrutta fresca, adesso accoglie anche gli alimenti di nuova tendenza e, in particolare, quelli free from.

La crescente attenzione verso i prodotti a declinazione bio e i prodotti free from per persone con intolleranze alimentari; il tema della tracciabilità e della blockchain, che consente di risalire la catena di processo dal prodotto che mettiamo nel carrello ai produttori delle materie prime che lo costituiscono; la crescente offerta, in chiave salutistica, della ristorazione collettiva che con sempre maggiore incidenza inserisce – per scelta aziendale o nel rispetto delle normative vigenti – prodotti a filiera bio e, per concludere, la maggior presenza sugli scaffali delle catene distributive degli snack salutistici e dei prodotti immediatamente fruibili (i “piatti pronti”) fenomeno in qualche misura correlato alla progressiva destrutturazione di pasto e cena,  sono tutti aspetti di grande attualità, che BolognaFiere metterà in evidenza in un nuovo Salone, Sana Up,  che offrirà occasioni di approfondimento e una ampia proposta delle soluzioni più innovative che il mercato propone.

Un Salone frutto della storica collaborazione con ADM (Associazione della Distribuzione Moderna) e del know-how specifico di BolognaFiere nei settori del biologico, che ha generato una nuova sinergia tra le due fiere di riferimento internazionale in questi comparti che hanno luogo a Bologna: Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale (da oltre 30 anni) e MarcabyBolognaFiere, Private label conference and exhibition (giunta alla 16esima edizione).

La nuova iniziativa sarà un “Salone satellite” innovativo, in cui le più attuali tendenze di mercato saranno esplose in Focus di approfondimento per gli operatori con una formula inedita in cui i contenuti espositivi e quelli culturali potranno esprimersi in maniera estremamente flessibile.

Bio, free from, tracciabilità e ristorazione collettiva, sono fra le prime tematiche che il Salone esplorerà, il 15 e 16 gennaio 2020, nelle stesse giornate di MarcabyBolognaFiere, amplificando le opportunità di business e le sinergie attivabili. L’iniziativa si terrà nel padiglione 28, fra gli ultimi realizzati nell’ambito del piano di sviluppo/restyling del Quartiere fieristico di Bologna che, con investimenti per oltre 130 milioni di euro, incrementerà la superficie espositiva del 30 per cento, a completamento degli interventi pianificati nel 2024, rafforzando ulteriormente la leadership di BolognaFiere.

Un Salone frutto della storica collaborazione con ADM (Associazione della Distribuzione Moderna) e del know-how specifico di BolognaFiere nei settori del biologico, che ha generato una nuova sinergia tra le due fiere di riferimento internazionale in questi comparti che hanno luogo a Bologna: Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale (da oltre 30 anni) e MarcabyBolognaFiere, Private label conference and exhibition (giunta alla 16esima edizione).

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!