Morelli (IEG): Cosmofood piattaforma per lo sviluppo del fuoricasa del Nord Est

Cosmofood è entrato oggi nel vivo con l’avvio della parte dedicata agli operatori professionali. La manifestazione che IEG – Italian Exhibition Group organizza nel quartiere fieristico di Vicenza e che è rivolta al segmento del prontofood del  Nord Est, ha aperto ieri per il grande pubblico. Ma è oggi che si fanno gli affari nella sezione B2B che resterà aperta sino a mercoledi 13 (mentre per il pubblico si chiuderà martedì 12).

“Quest’anno siamo arrivati alla settima edizione di Cosmofood, e stiamo registrando come sempre più siano presenti i produttori che intervengono direttamente con la loro offerta. Una tendenza in atto già da qualche edizione ma che quest’anno è divenuta palese”, dice Flavia Morelli, Group brand manager Food&Beverage di IEG e anima anche di Cosmofood. 

“Mentre all’inizio, nelle prime edizioni, avevamo soprattutto i distributori locali dei grandi marchi, adesso sono le stesse aziende a intervenire direttamente, segno dell’importanza che la manifestazione ha assunto come chiave per approcciare il fuoricasa alimentare di tutto il Nord Est”. 

Qual è il valore di Cosmofood per l’offerta fuoricasa?

“Sicuramente è l’appuntamento specializzato per gli operatori della ristorazione extradomestica più importante del Nord Est e che presenta al mondo horeca un’offerta molto varia e articolata che va dal food e beverage alle attrezzature professionali, alle tecnologie, agli arredi. Insomma un panorama completo che fa sì che i titolari di ristoranti, bar, strutture ricettive trovino a Cosmofood un’offerta a 360 gradi per tutto ciò che occorre alla gestione della propria impresa”.

Accanto alla parte espositiva ci sono numerosi eventi che coinvolgono i visitatori

“Certamente – continua Flavia Morelli – E’ un complemento importante della nostra manifestazione. Le aziende espositrici, tramite vari chef fanno degustazioni dei loro prodotti, suggeriscono le migliori ricette, effettuano prove pratiche. Lo stesso per le bevande con degustazioni di birre e vini e per le tecnologie che possono essere testate per valutarne il pratico utilizzo”.

Cosmofood è solo una delle Fiere che IEG dedica al food & beverage. Altre sono quelle riminesi del Sigep sulla gelateria e pasticceria artigianali, Beer&Food Attraction sempre più attenta al fuoricasa in tutte le sue articolazioni, Macfrut, Foodwell e Foodnova e Golositalia a Brescia. E’ notevole dunque l’attenzione al comparto.

“Come IEG abbiamo una forte attenzione al segmento B2B nel fuoricasa e, quindi, anche per Cosmofood come per tutte le altre manifestazioni dedicate al food & beverage il nostro impegno è di sviluppare i rapporti con le imprese e con i nostri espositori cui offriamo piattaforme di prestigio per raggiungere i loro cllienti. Nello specifico per Cosmofood abbiamo due anime: quella B2C dedicata al consumatore finale che qui trova le eccellenze agroalimentari non solo del Triveneto ma un po’ di tutta Italia, e quella B2B per gli operatori professionali. Questa è la parte che si sta sviluppando maggiormente . La novità di quest’anno è che abbiamo segmentato le due parti anche sfalsando le giornate: da sabato a martedì per il largo pubblico e da domenica a mercoledì per gli operatori professionali. Una scelta che è anche un segno di attenzione per i due differenti pubblici  che hanno diverse caratteristiche e della nostra considerazione per le imprese del prontofood”. 

COSMOFOOD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!