A Marca Bologna più spazio anche al non-food

Un intero padiglione riservato esclusivamente ai prodotti non-food della MDD: é una delle novità della 16esima edizione di MarcabyBolognaFiere, il Salone dedicato alla Marca del Distributore che si terrà il 15 e 16 gennaio 2020, organizzato da BolognaFiere in collaborazione con ADM (Associazione Distribuzione Moderna).

Il nuovo lay-out rafforza ulteriormente il posizionamento della manifestazione su scala internazionale che ora, con una ancor più definita articolazione dei settori merceologici, consentirà agli operatori italiani ed esteri di ottimizzare i tempi di visita alla Fiera, agevolati da percorsi espositivi di più immediata lettura.

L’edizione 2020 vede un’ulteriore crescita delle presenze espositive – più 10% – per il quinto anno consecutivo; crescono anche le proposte a declinazione “bio” che rappresentano ora un quarto della superfice espositiva; +15%, inoltre, per le aziende del settore non-food. Queste, collocate nel nuovo padiglione dedicato – il 36 – sono oltre 100 le aziende operanti nei settori della ‘Cura della persona’ e della ‘Cura della Casa’, che hanno già confermato la loro presenza, per un totale di oltre 50 categorie merceologiche e centinaia di referenze. Si tratta di una superficie espositiva di più di 3.500 metri quadrati che garantirà efficacia del matching commerciale: accanto ai copacker saranno presenti in quest’area, a dimostrazione della crescente importanza del settore, anche alcune Insegne del Comitato Tecnico Scientifico della manifestazione con un secondo stand espressamente dedicato a ospitare i buyer del non-food.

La nuova area espositiva completa il lay-out di MarcabyBolognaFiere 2020 aggiungendosi ai padiglioni 25, 26 e ai nuovi 29 e 30 (ultimi realizzati del piano di riqualificazione/ampliamento del Quartiere Fieristico di Bologna che, a completamento dei lavori nel 2024, vedrà una crescita di oltre il 30 per cento della superficie espositiva a disposizione e il 90 per cento di strutture nuove o riqualificate).

Fra le nuove iniziative del Salone anche l’esordio di MARCA FRESH, uno spazio interamente riservato alle novità del comparto del fresco posizionato all’interno della manifestazione che vedrà l’ortofrutta protagonista, con i suoi operatori, che si confronteranno sul tema dell’innovazione sostenibile.

Offrirà nuove opportunità di business alle migliaia di operatori professionali in visita anche il nuovo Salone Satellite – ospitato nel padiglione 28 – in cui le più attuali tendenze di mercato – Bio, free from, tracciabilità e ristorazione collettiva – saranno esplose in Focus di approfondimento per gli operatori con una formula inedita che unisce i contenuti espositivi e quelli culturali.

L’edizione 2019 della Fiera si è conclusa registrando la presenza di 746 espositori, di oltre 10.100 operatori professionali (+7% rispetto al 2018), con un incremento degli operatori esteri del 11% a ulteriore conferma dell’interesse verso i prodotti made in Italy.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!