La Centrale del latte di Salerno passa a Newlat

La Centrale del latte di Salerno è stata incorporata dalla Newlat Food. Alla  società salernitana, che vanta una storia quasi secolare, è subentrata, dal primo gennaio, l’azienda con sede legale a Reggio Emilia “in tutti i rapporti, attivi e passivi, facenti capo alla società incorporata”, compare nell’atto notarile. La Centrale del latte continuerà a mantenere, a tutti gli effetti, la sua autonomia e il suo organico. Il presidente del gruppo Newlat, Angelo Mastrolia ha sottolineato  che “la Centrale del Latte rimane una divisione a sé stante, che avrà una sua direzione. È solo, in pratica, una questione di semplificare i processi amministrativi”. L’operazione rientra anche nell’ottica dalla quotazione in borsa del gruppo “per ottimizzare l’efficienza delle attività”.

Al Gruppo Newlat, 10 stabilimenti in Italia e uno in Germania,  fanno capo numerose aziende alimentari tra cui i pastifici Buitoni, Del Verde, Pezzullo e Corticella, i caseifici Polenghi, Torre in Pietra, Ala e Giglio. Il fatturato 2018 è stato di 325,6 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code