Amazon in crescita nell’alimentare online

Le vendite online di Amazon nel segmento alimentare continuano a crescere nei tre mercati principali.<
Il gigante americano negli Stati Uniti ha realizzato un fatturato 2017 pari a 2 miliardi di dollari (+59% rispetto al 2016), merito anche dell’acquisizione di Whole Foods finalizzata la scorsa estate.
A portare il maggior contributo le bevande fresche, con 350 milioni di dollari di fatturato (+65%), il caffè (365 milioni di dollari;+ 34%), snack, prima colazione e chewing gum (rispettivamente 150, 150 e 125 milioni di fatturato, + 53%, + 38% e + 35%).
Successo anche per Amazon Fresh che ha raddoppiato il suo fatturato settimanale in 12 mesi. I più performanti sono stati i prodotti lattiero-caseari (85 milioni di dollari di entrate generate nel 2017 negli Stati Uniti), la carne (50 milioni), i surgelati (45 milioni), oltre a frutta e verdura (40 milioni ciascuno).
Performance brillanti anche in Germania e nel Regno Unito, dove Amazon ha venduto rispettivamente 245 milioni e 209 milioni di dollari, con un incremento del 54% e del 56% rispetto all’anno precedente (birra, vino e alcolici i segmenti trainanti).