Vini: Pasqua supera i 50 milioni e guarda all’estero

Fatturati sempre in crescita per Pasqua Vigneti e Cantine. Nel 2017 sono stati superati i 50 milioni di euro di ricavi, segnando un +4% sul 2016. Un risultato ottenuto con aumento della marginalità  ladsciando invariati i volumi di vendita che sono equivalenti a 15 milioni di bottiglie. Il fatturato è prodotto in prevalenza all’estero. Il mercato interno, infatti, rappresenta circa il 10% del fatturato dell’azienda veronese, con un incremento del 5% su base annua.
Primo mercato si confermano gli Stati Uniti  con un girto d’affari di 13 milioni di euro.
Nel Regno Unito Regno Unito, Pasqua registra incrementi del 14,6%, in Germania del 13,1%, mentre Cina e Giappone segnano rispettivamente un +132% e un +111% sul 2016.
Per quanto riguarda i programmio futuri in tutte le aree, comprese quelle mature del Vecchio Continente a partire dall’Italia, l’idea è di puntare sulla qualità e sulla fascia premium per alzare il prezzo medio della bottiglia, oggi pari a 3,3 euro, andando a vendere di più alla ristorazione e al retail e non solo nella grande distribuzione.
Inoltre, conferma l’amministratore delegato Riccardo Pasqua: “la nostra azienda si sta guardando intorno per eventuali acquisizioni. E anche se è prematuro parlare di generi e aree non escludiamo vini bianchi e bollicine di qualità”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code