Zanetti Group sfiora il miliardo di fatturato

Il consiglio di amministrazione della Massimo Zanetti Beverage Group, leader italiano del caffè quotato a Piazza Affari, ha approvato il bilancio 2017 che si chiude con un incremento del fatturato del 4,2% a 956 milioni, mentre l’utile è in crescita dell’8% e arriva a 18,1 milioni di euro. Positivi anche i dati legati all’indebitamento finanziario netto, che si è ridotto a 191 milioni contro i 221 del 2016.
Sulla base di tali risultati la società,  proprietaria tra gli altri del marchio Segafredo, proporrà alla prossima assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo pari a 0,17 euro per azione.
Commentando i dati il Presidente e Amministratore delegato Massimo Zanetti ha evidenziato come il processo di crescita abbia interessato tutti i canali distributivi. In particolare il segmento capsule è cresciuto del 27,3% e quello food service dell’8,1.In calo, per contro, le vendite di caffè tostato (-1,3%) e il private label (-4,2%).
“Il Nord Europa e l’Asia trainano questa crescita con solide performance ed è proseguito, in generale, il trend di miglioramento del mix di prodotto con una composizione a maggior profittabilità” ha affermato Zanetti, evidenziando come “l’andamento del business e l’efficienza nella gestione del circolante hanno permesso al gruppo di generare oltre 40 milioni di cassa, al netto degli investimenti sostenuti per 35 milioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!