Italmobiliare vuole i salumi di Ferrarini

Trovano nuove conferme le voci di un passaggio di proprietà di Ferrarini. Lo storico marchio della salumeria di alta gamma italiana interessa Italmobiliare della famiglia Pesenti che sarebbe pronta ad acquisirne la maggioranza insieme al fondo QuattroR.
Secondo alcune indiscrezioni la famiglia Ferrarini, composta dai figli del fondatore Lauro (Luca, Licio, Licia, Lisa e Lia), dovrebbe rimanere nel capitale del gruppo che controlla anche il marchio Vismara con una quota che non sarà di minoranza residuale. I Ferrarini manterranno i ruoli operartivi mentre i nuovi soci di maggioranza immetterebbero risorse fresche per un centinaio di milioni euro.
Ferrarini è leader assoluto del mercato italiano del prosciutto cotto e dà lavoro a oltre 1.000 persone (700 in Italia e 300 all’estero), vantando una forte presenza sia sul mercato nazionale (con 300 mila punti vendita) sia oltre confine, grazie a 10 mila negozi, 6.000 ristoranti e 10 sedi commerciali che consentono di presidiare mercati importanti come Spagna, Svizzera, Inghilterra, Giappone, Hong Kong e Sudest asiatico. Il bilancio 2017 si è chiuso con 335 milioni di ricavi e un ebitda di 29,5 milioni di euro. Il debito invece ammonterebbe a circa 250 milioni di euro, dei quali 112 milioni in capo alla società operativa e il resto a carico di società agricole e holding varie. proprio la situazione debigtoria avrebbe indotto la famiglia a cercare un partner di peso.
Italmobiliare nei mesi scori ha acquisito Caffè Borbone con un intervento di 140 milioni di euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code