Illy concentra le attività extra caffè in una nuova holding

Illy scorpora le attività diverse dal caffè e le ingloba in una nuova società. Secondo quanto annunciato dal presidente Riccardo Illy verrà crerata una nuova holding di riferimento per le società attive nel tea dove l’azienda giuliana opera come proprietario al 77% di Dammann Fréres (33,5 milioni di ricavi nel 2017) e nel cioccolato, con il 100% di Domori (circa 17 milioni di euro lo scorso anno). nella nuova società potrebbe poi conflkuire il comparto vinicolo che vede la fgamiglia presente nella Mastrojanni con vigneti nell’area di Montalcino dove sono in fase di ultimazione anche i lavori di costruzione di un relais tra le vigne del Brunello.
La nuova holding dovrebbe poi venir quotata possibilmente entro l’anno. Infatti, come spiaga Riccardo Illy, “poichè è in via di scadenza scadenza il ‘quantitative easing’ e partirà la successione a Mario Draghi in Bce. Il momento per farlo è adesso, poi la finestra di abbondante liquidità che ha accompagnato i mercati potrebbe iniziare a chiudersi”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code