Presto una Coca Cola alla marijuana?

C’è chi ha sempre sospettato che il suo ingrediente segreto fosse una droga. Ora il sospetto (errato) potrebbe divenire certezza, Perchè la Coca Cola stra trattando con il produttore di cannabis canadese ‘Aurora Cannabis’ per produrre bevande infuse con la marijuana. Un’ipotesi tuttavia non confermata del tutto dal marchio, che ieri ha deciso di rilasciare una nota per mettere un punto alle speculazioni che si sono rincorse durante tutta la giornata.
“Non abbiamo alcun interesse per la marijuana o la cannabis”, ha affermato la Coca-Cola, che spiega come “insieme a molti altri nel settore delle bevande, stiamo osservando da vicino la crescita del CBD (il cannabidiolo, uno dei principi attivi della cannabis insieme al THC, ndr.) non psicoattivo come ingrediente nelle bevande funzionali al benessere in tutto il mondo. Il mercato si sta evolvendo rapidamente”, spiega ancora l’azienda, ma “nessuna decisione è ancora stata presa”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *