Ivano Vacondio sarà il nuovo presidente di Federalimentare

L’assemblea di Federalimentare ha eletto Ivano Vacondio alla presidenza della Federazione per il quadriennio 2019-2022. Vacondio succedera’ a Luigi Scordamaglia, a partire dal 1 gennaio 2019.
Vacondio e’ presidente del Consiglio di amministrazione e Amministratore delegato della Molini Industriali di Modena, nonche’ consigliere dell’Ager – Associazione granaria emiliano-romagnola di Bologna.
In passato, Vacondio e’ stato anche presidente di Italmopa -Associazione industriali mugnai d’Italia (dal 2005 al 2008) e dal 2013 al 2016, e tuttora, membro del Consiglio di presidenza.
E tra i primi a congratularsi col nuovo president è Cosimo De Sortis, numero uno di Italmopa.

“È con grande soddisfazione, ma anche con una punta di orgoglio, che l’Industria molitoria accoglie l’elezione del collega e amico Ivano Vacondio alla Presidenza di Federalimentare per il quadriennio 2019/2022.  Sono sicuro che l’operato di Vacondio, con l’indispensabile apporto di tutte le Associazioni aderenti alla Federazione italiana dell’Industria alimentare, consentirà all’Industria alimentare di essere rappresentata in modo autorevole ed efficace su tutte le tematiche di competenza. Italmopa, da parte sua, fornirà al neo Presidente di Federalimentare, pieno sostegno nello svolgimento del suo nuovo incarico”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code