Alleanza Giv-Granarolo per il vino italiano in Svizzera

Alleanza nella cooperazione emiliana per la penetrazione in Svizzera. Giv-Gruppo Italiano Vini si accorda con Granarolo per la distribuzione dei suoi prodotti nelle Confederazione elvetica. L’intesa prevede l’acquisizione da parte di Giv dell’11% di Comarsa, società leader nella distribuzione di prodotti alimentari italiani in Svizzera, con il restante 89% nelle mani di Granarolo. Comarsa ha registrato nel 2017 un fatturato di 28,9 milioni di franchi svizzeri, pari a circa 26 milioni di euro
L’accordo consente a Granarolo, attivo nel lattiero caseario, di integrare la propria offerta sul mercato svizzero con i prodotti vinicoli. Per contro Giv può agevolmente penetrare in questo nuovo mercato avvalendosi della piattaforma di distribuzione del gruppo lattier
o bolognese.
Gianpiero Calzolari, presidente di Granarolo, ha evidenziato come la strategia del suo gruppo stia puntando sempre più all’identificazione di partnership con operatori specializzati nei diversi segmenti merceologici al di fuori di quello caseario come olio, vino e conserve. “Tale approccio consente di ampliare questi business, aumentando contestualmente il focus delle strutture di Granarolo sul dairy”, ha commentato in una nota il numero uno della società alimentare bolognese.
Da parte di Giv c’è la soddisfazione per aver stretto un accordo con il big italiano del settore caseario. “Questo è un ulteriore tassello che va ad aggiungersi alla strategia che il nostro gruppo da sempre persegue di presidiare con strutture dirette o con alleanze come questa che abbiamo appena siglato, i più importanti mercati internazionali”, ha dichiarato il presidente di Gruppo Italiano Vini, Corrado Casoli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code