Burger King proporrà negli Usa l’hamburger di carne sintetica

Burger King lancerà nei suoi locali negli Usa l’hamburger di carne sintetica fornito da Impossible Foods. La decisione è stata assunta al termine di un test di un mese condotto in 59 punti vendita di St. Louis, nel Missouri, con esito favorevole.

Chris Finazzo, responsabile di Burger King per il nord America, ha affermato: “E’ molto difficile distinguere l’Impossible Whopper dall’originale. Abbiamo condotto una sorta di blind test con i nostri affiliati, con le persone in ufficio, con i miei partner nel team esecutivo e praticamente nessuno è riuscito a indovinare la differenza”, ha aggiunto, sostenendo che “la carne vegetale è stata pensata per chi ama il sapore della carne ma non vuole necessariamente mangiare manzo tutti i giorni”.

Il prezzo dell’hamburger sintetico sarà di un dollaro superiore a quello dell’hamburger fatto di carne bovina.

Secondo indiscrezioni di stampa anche Mc Donald’s starebbe valutando una versione alternativa al suo tradizionale panino di carne di manzo per dare un segnale importante soprattutto in materia di impatto ambientale.

In prospettiva la domanda di surrogati di carne dovrebbe aumentare costantemente. Secondo le stime di Marketsandmarkets, si passerà dai 4,6 miliardi di dollaridel 2018 ai 6,4 miliardi entro il 2023.