A Parmacotto la Salumi Boschi di Felino

Salumi Boschi, storica azienda di Felino (PR) è stata acquisita da Parmacotto. Lìoperazione è finalizzata sia a integrare la gamma Parmacotto con i salumi dell’azienda felinese (in partcolare con il Salame Felino Igp, il Prosciutto Crudo di Montagna), sia a valorizzare le eccellenze del territorio parmense.

«La visione imprenditoriale che ci ha guidato in questa acquisizione va ben oltre la natura commerciale dell’ampliamento della gamma – tiene a precisare il presidente di Parmacotto Giovanni Zaccanti -. Crediamo fortemente che Parma e i suoi prodotti siano un patrimonio da promuovere in Italia e nel mondo e asset strategici verso i quali indirizzare il nostro impegno».

La salumi Boschi Fratelli ha 40 dipendenti e fattura circa 12 milioni e Parmacotto si si pone un obiettivo di crescita del 5% nei prossimi due anni.

«Con questa operazione confermiamo la nostra missione: diventare un polo aggregante con grandi marchi del territorio al proprio interno – conferma l’amministratore delegato del gruppo Andrea Schivazappa – garanti della qualità e rispettosi della tradizione, con la forza di poter far conoscere quest’esperienza in tutto il mondo».

L’aggregazione con la Boschi Fratelli è motivante e al tempo stesso impegnativa – assicura Schivazappa -. Inizialmente l’ambito di sviluppo sarà interamente nazionale andando a consolidare il canale della distribuzione moderna ma soprattutto i punti vendita al dettaglio dove avremo la possibilità di proporre un patrimonio di prodotti a 360 gradi, tutti garantiti dal controllo di filiera da parte di Parmacotto». I marchi restano, le società saranno autonome. «Quando ci è stato presentato questo progetto conclude l’ad – prima di guardare numeri, fatturati e stabilimento, abbiamo assaggiato i prodotti. La bontà è il loro miglior biglietto da visita».