Nutriscore, Federalimentare: “La politica sia unita nel difendere il Made in Italy”

 
“La difesa del Made in Italy è e deve restare una priorità di tutti, al di là delle appartenenze politiche e delle divisioni ideologiche” afferma il presidente di Federalimentare Ivano Vacondio in riferimento alla minaccia dei sistemi di etichettatura discriminatori e fuorvianti.
“Ad essere minacciato – continua il presidente – non è solo il nostro settore, strategico per tutta l’economia italiana, ma sono anche le nostre tradizioni enogastronomiche e tutta la filiera agroalimentare. La battaglia contro la diffusione di questo schema francese, che bolla come insalubri le eccellenze alimentari del Made in Italy, deve dunque rimanere un impegno comune a tutte le forze politiche, come già avvenuto con l’approvazione della mozione parlamentare votata all’unanimità alla Camera e al Senato nel dicembre 2018 e come sta avvenendo anche ora che il Governo ha promosso la rapida implementazione del sistema di etichettatura “Batteria”, sviluppato dalle istituzioni italiane con l’ausilio scientifico dell’Istituto Superiore di Sanità e del Crea. Solo insieme – conclude Vacondio – possiamo vincere questa battaglia”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code