Unilever e Menz&Gasser realizzeranno polo alimentare nel Veronese

La multinazionale Unilever e l’altoatesina Menz&Gasser, attiva nella produzione di marmellate e semilavorati, hanno siglato un’intesa per sviluppare un polo dell’agoalimentare italiano a Sanguinetto in provincia di Verona nell’ambito dello  stabilimento Unilever dove si producevano i dadi Knorr.

L’accordo prevede l’acquisizione da parte di Menz&Gasser del sito produttivo attraverso una procedura di cessione di ramo d’azienda e l’ampliamento delle produzioni attraverso un contratto di fornitura di lungo periodo garantito da Unilever a Menz&Gasser.

Grazie alle sinergie che si svilupperanno lo stabilimento di Sanguinetto potrà ampliare le proprie produzioni. Accanto alle attuali arriveranno nel 2020 anche la nuova linea produttiva legata al marchio Calvè (che è stata già annunciata da Unilever negli scorsi mesi all’interno dello stesso Piano di rilancio) e la nuova linea di zuppe disidratate Knorr vendute in Italia, ma attualmente confezionate in siti europei del Gruppo. A questo ampliamento garantito da Unilever, si sommeranno inoltre altri importanti investimenti da parte di Menz&Gasser attraverso l’installazione di linee di lavorazione, trasformazione e confezionamento di frutta congelata, di produzione di creme per il mondo retail e professionale e di produzione e confezionamento di nuovi prodotti salati.

L’accordo tra Unilever e Menz&Gasser prevede il mantenimento dell’attuale situazione occupazionale e il prosieguo del rapporto di lavoro di tutte le persone attive nello stabilimento di Sanguinetto con Menz&Gasser e, in prospettiva, pone le basi per ulteriori opportunità professionali.

Nei prossimi anni, lo stabilimento sarà dunque al centro di importanti investimenti che porteranno al pieno utilizzo della struttura, anche grazie alla riattivazione di nuovi spazi interni e all’ampliamento dei volumi di produzione derivanti dalle necessità manifatturiere dei due Gruppi. Il progetto di lungo periodo prevede, inoltre, la creazione a Sanguinetto di un vero e proprio centro di ricerca&sviluppo, nonchè di attrazione di start-up e talenti nel settore agroalimentare e di innovative collaborazioni con università e istituzioni, in un territorio con una particolare vocazione legata al mondo del food.

L’accordo tra Unilever e Menz&Gasser prevede il mantenimento dell’attuale situazione occupazionale e il prosieguo del rapporto di lavoro di tutte le persone attive nello stabilimento di Sanguinetto con Menz&Gasser e, in prospettiva, pone le basi per ulteriori opportunità professionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code