Aumento dell’1,3% in un anno per il pasto fuori casa

Nell’ultimo anno, da gennaio 2019 a gennaio 2020 i prezzi di bar, ristoranti e pizzerie sono aumentati mediamente dell’1,3&. A rilevarlo è la Federazione italiana pubblici esercizi (Fipe).
Il report economico, della federazione, segnalando un rallentamento dell’inflazione, indica che nel mese di gennaio, rispetto al mese precedente, i prezzi registrano una variazione dello 0,1%. A dicembre 2019 i prezzi dei servizi di ristorazione avevano fatto registrare una variazione dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell’1,5% rispetto allo stesso mese di un anno fa.
A livello di singoli settori relativo a gennaio 2020 la caffetteria segna un +1,4%, bevande alcoliche +2,0% e gli snack +1,8%.
Gli aumenti sul 2019 dei ristoranti tradizionali si attestano sull’1,3% , le pizzerie sull’1,4%.
I prezzi della ristorazione veloce e della gastronomia registrano rispettivamente +1,3% e +1,0% su gennaio 2019.
Infine i prezzi delle mense registrano una variazione dell’1,0% rispetto a gennaio 2019, dovuto perlopiù – spiegano gli analisti – all’incremento delle mense aziendali (+1,2%).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code