Fruttagel punta al Packaging sostenibile

Siamo fermamente convinti che realizzare prodotti di qualità non possa prescindere dalla scelta del packaging, che deve tenere conto della tutela delle risorse naturali e di scelte di acquisto sempre più orientate dai valori garantiti dai brand. Lo sfruttamento delle risorse naturali è diretta conseguenza di un modello alimentare basato sul prezzo, un modello insostenibile che richiede un’immediata inversione di rotta. Il ‘prezzo basso’ non esiste, perché ciò che viene risparmiato all’atto di acquisto è già stato pagato da qualcun’altro lungo la filiera. Un’impresa responsabile crea valore per tutti gli stakeholder, inclusi ambiente e comunità del futuro”. Così Stanislao Fabbrino, Presidente e AD di Fruttagel intervenendo all’evento online “Lotta alla plastica e sostenibilità ambientale” dell’ottava edizione del Salone della CSR e dell’innovazione sociale, il più importante evento in Italia dedicato alla sostenibilità, che quest’anno si è svolto interamente in streaming.

Per Fruttagel la scelta di packaging amici dell’ambiente è trasversale a tutte le linee di prodotto. In particolare, per il comparto dei vegetali surgelati l’azienda ha sviluppato il primo pack interamente compostabile, smaltibile nell’organico della raccolta differenziata, disponibile per le referenze biologiche a marchio Almaverde Bio – Consorzio di cui Fruttagel è socio fondatore – e per quelle a marchio dei distributori di cui l’azienda è co-packer. Per le bevande e i derivati del pomodoro la scelta degli imballaggi punta su soluzioni in grado di limitare il peso e il volume delle confezioni al minimo necessario – anche per garantire un minore impatto ambientale dal punto di vista del trasporto – prediligendo confezioni Tetra Pak®, costituite prevalentemente da carta.

Tutte le più recenti novità di prodotto firmate Fruttagel sono proposte in confezioni eco-friendly: la nuova linea di bevande alla frutta per i più piccoli a marchio Almaverde Bio, con alta percentuale di frutta e senza zuccheri aggiunti, disponibile in confezioni Tetra Prisma®, realizzate con carta certificata FSC™ (Forest Stewardship Council™) e materiali provenienti da fonti controllate, con l’innovativa apertura PullTab™ che consente, inoltre, di consumare il prodotto senza l’utilizzo della cannuccia; le nuove “Le Vellutate Senza Olio” Almaverde Bio, vellutate biologiche surgelate, senza olio né grassi e con etichetta corta (solo ortaggi, acqua e sale), in pack compostabile certificato TÜV Austria, una nuova gamma che si affianca a una proposta composita costituita da dieci referenze tra vegetali surgelati e contorni in busta compostabile; nel comparto delle conserve di pomodoro, la Polpa e la Passata di pomodoro biologico Almaverde Bio, da pomodoro 100% italiano, confezionate in contenitori Tetra Recart®, composti principalmente in carta ottenuta da foreste certificate FSC™.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *