Boom di vendite all’estero per Rizzoli Emanuelli

L’azienda, produttrice dal 1906 di alci di qualità, sta consolidando la crescita internazionale che al momento rappresenta circa il 6% del fatturato globale. Tra i mercati dove il trend di sviluppo è maggiore spiccano Canada, Europa e Brasile.

Le alici Rizzoli piacciono sempre di più all’estero. Nell’ultimo anno le vendite internazionali della più antica azienda di conserve ittiche italiana hanno fatto registrare picchi significativi: + 29,1 % a valore e 42,1% a volume.

I driver di questa crescita, che non ha subito arresti nonostante l’emergenza sanitaria, sono l’alta qualità delle alici Rizzoli certificate MSC per la pesca sostenibile nel rispetto dell’ecosistema marino, la tradizione ultracentenaria di una lavorazione artigianale nel luogo di pesca che si unisce all’innovazione dei pack e delle referenze.

L’Europa è il mercato dove il posizionamento di Rizzoli Emanuelli ha raggiunto i maggiori parametri di sviluppo + 35% a valore, tra i paesi top seller delle specialità ittiche spiccano: la Svizzera, la Romania, il Belgio, l’Olanda, la Francia e il Lussemburgo.

A livello internazionale, da evidenziare la grande crescita del brand Rizzoli in Canada, Brasile e negli Stati Uniti, prevalentemente nel canale retail che apprezza e valorizza i prodotti gourmet di qualità premium. 

L’azienda di Parma si presenta all’estero con una proposta personalizzata: etichette tradotte nella lingua del paese di riferimento e pack innovativi in linea con i gusti e le richieste dei vari mercati, come le confezioni di alici da 23 g o il secchiello da 440 g per il mercato giapponese.

Per quanto riguarda il packaging Rizzoli è stata la prima azienda a introdurre le innovative vaschette, che permettono di offrire al consumatore confezioni monodose e filetti facilmente estraibili.

Tra i prodotti più venduti all’estero spiccano le celebri alici in salsa piccante, dal sapore unico grazie alla salsa speziata, la cui ricetta segreta viene tramandata solo al primogenito della famiglia Rizzoli da 114 anni. Molto apprezzati anche i Filetti di Alici in olio extravergine di oliva nella caratteristica latta dorata, “le Cantabriche” e “le Rizzoline” della linea “I Mari dell’Eccellenza”, valorizzati dalle innovative vaschette trasparenti ad alta barriera di ossigeno con velo salva freschezza. Buone anche le performance del tonno nel vaso in vetro e della linea Oblò del mare, tonno e sgombro grigliati e racchiusi in un pack a vista facile da aprire grazie al metodo easy peel.

Per spiegare l’utilizzo delle alici nelle varie cucine del mondo, Rizzoli Emanuelli organizza delle Accademy per fornite training, consigli e utili suggerimenti per quanto riguarda l’utilizzo, il consumo e la conservazione.

“Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti che premiano un lavoro iniziato nel 2018 sia sulla selezione dei prodotti che sulla loro conformità per la vendita all’estero. L’obiettivo è consolidare ulteriormente il posizionamento internazionale di Rizzoli Emanuelli nei mercati già presidiati e inserire le nostre referenze in nuovi paesi. Ovviamente, lavorare con le restrizioni imposte dal Covid rende tutto più difficile, ma credo che la chiave di questi buoni risultati sia stato spostare il focus dal food service, che ha subito un inevitabile rallentamento in questo periodo, al canale retail dove l’alta qualità e la storicità di Rizzoli conferiscono valore aggiunto ai nostri prodotti”, ha commentato Cinzia Romeo, Export Manager di Rizzoli Emanuelli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *