Valsoia cresce grazie a export e linee salutistiche

Nei primi nove mesi del 2020 i ricavi di Valsoia sono ammontati a 64,3 ,ilioni di euro euro rispetto ai 57,46 del pari periodo del 2019.

Si evidenzia. reca una nota della società quotata all’MTA, dopo l’incremento delle scorte alimentari e dei consumi avvenuto durante i mesi di lockdown un positivo perdurare della crescita dei fatturati Italia anche nel trimestre luglio-settembre.

Di particolare rilievo lo sviluppo delle vendite all’estero che proseguono la loro crescita con ritmi sostenuti (+34,6%).

Con riferimento all’andamento delle singole divisioni Italia si registra:

– per le marche “Food” (Santa Rosa, Dietetic e Weetabix) un miglioramento dei ricavi pari al + 16,4%;

– per le linee salutistiche una crescita pari al +6,6%: in particolare bevande +5,8%, gelati +9,3%, sostitutivi vegetali della carne +19,1%.

Questo trend è spiegato dalla già citata accelerazione nei mesi del lockdown e dall’allargamento del numero “Famiglie Trattanti” le Brand del Gruppo Valsoia. Tale ampliamento del parco trattanti, unitamente ad una maggiore focalizzazione delle scelte dei consumatori sulle Brand Leader, ha accresciuto i consumi delle Marche della Società che hanno rafforzato la loro leadership migliorando significativamente le proprie quote di mercato rispetto ai competitors.

Tale positiva performance è stata sostenuta da una forte pianificazione media iniziata in febbraio e proseguita sino all’estate, con particolare efficacia stante anche la straordinaria audience del periodo.

La Società sta inoltre implementando a partire dal mese di giugno il lancio della innovativa linea di “integratori alimentari” a marca Valsoia: una linea di prodotti naturali e 100% vegetali dedicati al canale GDO. La presentazione ai Retailers è apprezzata con conseguenti inserimenti al momento in corso. Il lancio è supportato da un importante piano di comunicazione multimediale che proseguirà per tutto il 2020 ed oltre.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2020 chiude con un valore positivo pari a € 31,5 milioni, in progressiva crescita sia rispetto al 30 giugno 2020 (positiva per Euro 25,8 milioni) sia rispetto al pari periodo anno precedente (positiva per Euro 24,7 milioni).

Il Presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi ha così commentato i risultati della trimestrale e l’andameto dei primi 9 mesi : “Esprimo soddisfazione per i risultati del terzo trimestre che confermano e consolidano il positivo andamento dei primi 6 mesi dell’anno. La Società continua a salvaguardare sicurezza e salute dei propri collaboratori, degli stakeholders e dei consumatori in questa lunga fase di emergenza sanitaria, garantendo la continuità del business. Particolarmente soddisfacente la crescita delle vendite sui mercati internazionali ed i buoni risultati della “innovazione” proseguita anche durante questo periodo di difficoltà con numerosi lanci tra i quali in particolare la linea Integratori”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *