Federdistribuzione: Frausin nuovo presidente

L’Assemblea di Federdistribuzione ha nominato Alberto Frausin nuovo Presidente della Federazione al posto di Claudio Gradara.

Frausin, milanese, classe ’57 è laureato in Economia e Commercio all’Università Bocconi di Milano e ha alle spalle una lunga e solida esperienza nelle aziende del largo consumo, sia in Italia che a livello internazionale, oltre ad aver ricoperto vari ruoli in ambito associativo. 

Il suo percorso professionale vanta esperienze in Kraft, Johnson Wax e Ferrero, nelle quali ha occupato molteplici posizioni in area vendite e marketing. Successivamente, ha assunto responsabilità nella Direzione Generale di Manetti & Roberts e, dopo aver ricoperto la carica di CEO di Zambon e poi di Galbani – Gruppo Lactalis, nell’ottobre 2007 è stato nominato Amministratore Delegato di Carlsberg Italia. In questo ruolo ha assunto la carica di Presidente di Assobirra dal 2011 al 2017 e di Presidente di GS1 Italy dal 2017 al 2019. Dal 2019 è membro del Fondo FSI in qualità di Industrial Partner.

«Sono molto onorato per la fiducia che mi è stata concessa. Raccolgo il testimone alla presidenza di Federdistribuzione in un momento storico ancora molto delicato per il settore del commercio e per il Paese. Abbiamo davanti la necessità di proseguire in un’azione concreta che aiuti le nostre aziende a guardare oltre la lunga emergenza che stanno attraversando e si proietti sulle sfide che ci attendono nell’immediato futuro, come la transizione digitale e quella verso un modello di sviluppo sostenibile. L’emergenza ha evidenziato in maniera inequivocabile il ruolo centrale che ricopre il nostro settore all’interno del Sistema Paese: dobbiamo perseverare nel portare al centro del dibattito pubblico e istituzionale le istanze e i temi rilevanti che ci mettano nelle condizioni di continuare a creare opportunità di sviluppo a vantaggio del tessuto economico e sociale del nostro Paese», ha dichiarato il nuovo presidente 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *