Pelliconi apre un e-shop per tappi personalizzati

Pelliconi, azienda di Ozzano (BO)  leader mondiale nella produzione di tappi, lancia le vendite online. Per questo sta realizzando, un e-shop che offrirà la possibilità di acquistare tappi personalizzabili e configurabili online dagli utenti.

Il servizio rivolto a piccole imrpese come  piccoli e medi birrifici artigianali permetterà di scegliere tra diverse tipologie di tappi, e diversi lotti da 50 a 100.000 tappi, ma anche e soprattutto un notevole livello di personalizzazione.

Infatti grazie a una stampante 3D l’utente potrà selezionare la dimensione del tappo, scegliere caratteristiche di base come il colore e caricare una propria immagine e grafica da applicare sul tappo.

Per completare il servizio sarà possibile personalizzare anche le etichette ed ottenere un packaging finalmente personalizzato dalla testa ai piedi anche in piccoli quantitativi e in pochi comodi e divertenti click. Deliverti diventa così partner di Pelliconi nella realizzazione di questa piattaforma, dove ruota tutto intorno all’esperienza utente e dove, grazie alle suggestioni di utilizzo che si presenteranno, si riuscirà nel difficile compito di ispirare il cliente e soprattutto rendere fruibile anche ai non addetti ai lavori un prodotto notoriamente industriale.

Il cliente potrà così effettuare l’acquisto in base alle proprie necessità in pochi passi: upload dell’immagine, personalizzazione, preview del tappo configurato, scelta della quantità di tappi desiderati e possibilità di rush production, quindi consegna con priorità, per aziende e privati che intendano effettuare campagne last minute.

Con questa nuova piattaforma digitale, Pelliconi crea un nuovo modello di business per rispondere alle esigenze di un mercato online in evoluzione e di un comparto in forte crescita, complice anche una diffusione sempre più massiccia e capillare di birrifici e piccoli imprenditori del settore, e l’incremento degli appassionati homebrewers. Deliverti gestisce le strategie ecommerce di grandi gruppi industriali, da Parmalat e Coca-Cola HBC fino a Procter&Gamble. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *