Lidl si associa a Federdistribuzione

Lidl Italia entra a far parte di Federdistribuzione che rappresenta le imprese della distribuzione moderna alimentare e non alimentare operanti in Italia. Lidl, presente nel nostro Paese da quasi 30 anni, dispone attualmente di oltre 680 punti vendita dislocati su tutto il territorio nazionale, impiega più di 18.500 collaboratori e genera un fatturato superiore ai 5 miliardi di euro.

Ad oggi Federdistribuzione rappresenta le aziende della Distribuzione Moderna operanti in Italia che, complessivamente, contano una rete distributiva di oltre 15.000 punti vendita, danno lavoro a più di 220.000 addetti e raggiungono un fatturato complessivo di 67 miliardi di euro, che rappresenta oltre il 48% sul totale della distribuzione moderna e una quota di circa il 55% della distribuzione moderna alimentare.

Alberto Frausin, presidente di Federdistribuzione, ha commentato: “l’adesione di un grande gruppo a Federdistribuzione, in un contesto ancora segnato dall’emergenza pandemica, evidenzia come il futuro dell’industria del commercio passi dalla capacità di essere sempre più coesi nella rappresentanza delle istanze del settore, un motore economico fondamentale alla ripresa e alla crescita del sistema Paese. Insieme affronteremo sfide importanti per il futuro: dalla trasformazione digitale delle aziende allo sviluppo sostenibile, dall’attenzione alle filiere di eccellenza del Made in Italy all’aspirazione per una società più inclusiva”.

Per Massimiliano Silvestri, presidente Lidl Italia, l’ingresso in Federdistribuzione rappresenta “un’importante opportunità per contribuire allo sviluppo di soluzioni innovative per il nostro settore, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente il servizio offerto ai nostri clienti e alle comunità in cui operiamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *