Vino e alcolici: cresciuti acquisti online

Il Covid ha favorito l’e commerce e il comprato del vino e degli alcolici non ha fatto eccezione.
Così secondo uno studio del comparatore di prezzi online Trovaprezzi.it il 2020 si è chiuso con +33% di ricerche web nella categoria alcolici (con circa 1 milione e 200 mila ricerche) e con +20% nella categoria dedicata ai vini (con oltre 2 milioni e 900 mila ricerche) rispetto all’anno precedente. Gli analisti segnalano che dall’inizio della pandemia, i picchi di crescita sono stati evidenti nei mesi di aprile 2020 per i superalcolici (+111% rispetto ad aprile 2019) e di giugno 2020 per la categoria vini (+70% rispetto al giugno 2019).

Ad acquistare online sono principalmente gli uomini: per la categoria alcolici la “quota azzurra” registrata negli ultimi 13 mesi è stata del 64% con un picco di ricerche del 70,7% raggiunto nel trimestre settembre-novembre 2020. Anche per le ricerche di vini la situazione non cambia e la percentuale di gradimento degli uomini è stata del 65,5% con punte massime del 72,7% sempre registrate nel trimestre settembre-novembre 2020.

Tra le regioni più attive nella ricerca online di vini e alcolici negli ultimi 13 mesi, oltre a Lombardia e Lazio (che contano complessivamente quasi il 50% delle ricerche), si trovano altre zone con un’antica tradizione enologa. A partire dall’inizio della pandemia emerge che l’interesse online per vini e alcolici è diffuso in tutte le fasce d’età. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *