Assolatte: timori per crollo export di formaggi

Piange l’export di formaggi italiani. Nel 2020 si è registrato un calo pari al -18% in valore e del -15% in volume, principalmente a causa delle chiusure dell’Horeca.
Lo denuncia Assolate che spiega come Grana e Parmigiano registrino un calo del -31%, gorgonzola -16%, pecorino romano e mozzarella -5%. Le perdite in Ue sono state pari al 7,6% in volume, mentre Stati Uniti e Regno Unito registrano rispettivamente -56% e -26%, sempre in volume.

“Eravamo preparati a un calo dell’export e avevamo lanciato l’allarme già mesi fa, ma i numeri di inizio anno sono peggiori delle previsioni e la preoccupazione per il futuro aumenta”, commenta Paolo Zanetti, presidente di Assolatte che invoca sostegno alle imprese e un intervento dello Stato per agevolare l’export agroalimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *