Coop Alleanza 3.0 in ripresa nel 2020

Decisamente migliorati i conti di Coop Allenza 3.0. I vari inter4venti messi in atto per recuperare redditività e abbattere i costi stanno dando  i primi risultato. Tra il 2019 e il 2020 la società ha recuperato 112 milioni di Ebitda passando dai -120 milioni di euro del 2018 ai -8 del 2020.

Lo scorso anno il fatturato diretto,  ossia della cooperativa e delle controllate della distribuzione moderna, è stato pari a 4,36 miliardi con un incremento di 52 milioni rispetto al 2019.

Il buon andamento delle vendite e l’implementazione delle efficienze previste nel Piano di Rilancio hanno permesso di proseguire nella forte riduzione delle perdite, migliorate di 51 milioni a livello consolidato e di 26 milioni a livello di Cooperativa rispetto al 2019, assestandosi a -132 milioni (consolidato) e –138 milioni (Cooperativa).

La gestione delle partecipate,  come librerie o viaggi e turismo, ha però registrato gravi sofferenze nei settori colpiti dalla crisi da Covid19.

Anche il Prestito Sociale si è mosso in controtendenza rispetto agli ultimi anni e si è attestato a 3,2 miliardi. Una tendenza confermata e rafforzata nei primi mesi del 2021. In questo ambito si inserisce l’investimento di oltre 18 milioni di euro, sostenuto per assicurare nei negozi i migliori presidi e processi di sicurezza.

Il Bilancio che oggi presentiamo è lo specchio di un anno inedito, segnato da una delle più gravi pandemie della storia, che abbiamo affrontato mettendo in campo tutte le risorse di cui disponiamo. Un anno che ha chiesto a tutta la Cooperativa, innanzitutto ai lavoratori dei negozi, uno sforzo straordinario e la capacità di mettere al servizio della comunità sacrificio, energie e competenze professionali e umane. I risultati fotografano in maniera netta il nostro impegno a proseguire nel percorso di rilancio, adattandolo agli scenari in continuo mutamento. Il nostro modo di fare impresa è: coniugare la crescita economica con sostenibilità, responsabilità sociale, inclusione.”, ha detto il Presidente, Mario Cifiello. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *