Made in Nature spinge l’ortofrutta made in Italy in Europa

L’agricoltura biologica europea è in costante crescita. Cresce il fatturato che, nel 2020, ha sfiorato i 37,4 miliardi di euro (Organic World 2020 IFOAM, +7,7% rispetto al 2018), crescono i terreni coltivati (13,8 milioni di ettari) le aziende e i lavoratori ma, soprattutto, cresce la spesa pro-capite da parte dei consumatori europei. La conoscenza di frutta e verdura biologica, sia dal punto di vista dei valori nutrizionali sia per la sua sostenibilità ambientale, è un aspetto determinante per consentire al biologico di continuare a crescere. Non a caso i temi di comunicazione e sensibilizzazione sono al centro delle strategie europee come dimostrano l’iniziativa From Farm to Fork e il progetto Made in Nature, finanziato per 1,7 milioni di euro da UE e CSO Italy, con l’obiettivo di promuovere la frutta e verdura bio italiana in Francia, Italia e Germania.

Negli ultimi tre anni Made in Nature ha concentrato le sue azioni nel trasmettere ai consumatori i valori e i pregi di frutta e verdura biologica attraverso iniziative sui social network, sviluppando il proprio sito internet informativo con un albero della stagionalità e il coinvolgimento di influencer in Italia, Francia e Germania. A questi risultati si aggiungono poi il lavoro di ufficio stampa, la presenza alle fiere di settore e gli incontri con i professionisti, seppur limitati negli ultimi anni a causa della pandemia.

I dati del biologico italiano confermano la crescita di attenzione e di sensibilità su questi temi, nel 2019 le vendite di prodotti agroalimentari italiani bio sui mercati internazionali sono aumentate, confermando l’apprezzamento del ‘Made in Italy’ (6% sull’export agroalimentare italiano totale). I valori salgono ad una quota di 2.619 milioni di Euro (assorbono oltre un terzo della produzione nazionale, specificamente 35,7% del totale) mantenendo un ritmo di crescita dell’8% rispetto al 2019 (2.425 milioni di Euro nel 2018, SANA, 2020). Fra i prodotti più in crescita spiccano proprio i protagonisti del progetto Made in Nature che, secondo le rilevazioni di CSO Italy, vedono una crescita di +15,6% non solo in Italia ma nei paesi target, con un export di prodotti bio che, dai 38 milioni di euro del 2017, è arrivato agli attuali 49 milioni. (Dati 2021 CSO Italy). 

La zona europea è seconda al mondo per terreni a coltivazione biologica e l’Italia, insieme alla Francia, si colloca al secondo posto nei paesi EU. Proprio la Francia, insieme alla Germania, paesi target del progetto Made in Nature, sono i paesi più in crescita dal punto di vista di attenzione e importazioni di prodotti biologici, rappresentando una concreta possibilità di sviluppo anche per l’agricoltura italiana, fra le più importate e apprezzate all’estero. Questo interesse è dimostrato anche dai numeri, la Germania negli ultimi 5 anni ha aumentato di quasi del 50% le proprie coltivazioni biologiche, con un aumento del 4% di fatturato e un incremento in valore di importazione dei prodotti di CSO Italy da 25,6 milioni di euro del 2017 ai 34,3 milioni di euro di export del 2020. Nel 2019 il consumo di prodotti bio in Francia (domestici e fuori casa) è cresciuto di oltre 1.4 miliardi di Euro, raggiungendo 11.93 miliardi di Euro, ovvero un aumento del +13,5% rispetto al 2018, con un aumento di superfici del +13.4%. Con l’aumento quindi dell’interesse e della competitività dei prodotti biologici europei diventa sempre più fondamentale comunicare la qualità e l’eccellenza dei prodotti biologici made in Italy e le sue grandi potenzialità salutari e gustative.

Made in Nature – Scopri i valori del Biologico europeo, continuerà anche nel 2021 le sue attività di promozione, proponendo format di comunicazione innovativi, molto legati ai social e che coinvolgeranno i consumatori di Italia, Francia e Germania con il prodotto fresco e trasformato biologico delle aziende leader della produzione italiana come Brio, Canova, Conserve Italia, Lagnasco Group, RK Growers, Veritas Biofrutta e Mazzoni Surgelati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *