Consorzi Agrari d’Italia approva il primo bilancio

L’assemblea dei soci di consorzi agrari d’Italia ha approvato il primo bilancio al 31 dicembre 2020 di Cai Spa, che si è chiuso con un utile pari a 6,403.000 di Euro. Su proposta del consiglio di amministrazione l’assemblea dei soci ha deliberato un dividendo ai soci pari ad 1 milione di Euro. I risultati di bilancio della società, fondata nel luglio 2020 e operativa a partire dall’ottobre dello stesso anno, sono in linea con il piano industriale triennale ed il budget di gruppo.

Cai è il primo soggetto nazionale totalmente integrato che unisce il primo gruppo agro-industriale italiano, Bf Spa (la holding di Bonifiche Ferraresi) con le reti territoriali dei consorzi coinvolti. Grazie a questo progetto, gli agricoltori diventano protagonisti di un nuovo modello di sviluppo, basato sull’innovazione e sulla sostenibilità. Il progetto poggia su una rete che produce oltre 407 milioni di ricavi annui e conta più di 11 mila soci agendo come un vero e proprio “hub” per il collocamento delle grandi produzioni. Ad oggi fanno parte di Cai: BF spa, Consorzio dell’Emilia, Consorzio del Tirreno, Consorzio centro sud e Consorzio adriatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *