PSR 21/22 Emilia Romagna con il 35% di risorse in più

Parte con il 35% di risorse in più rispetto alla programmazione precedente il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) della Regione Emilia-Romagna nel biennio di transizione 2021-22, illustrato ieri dai vertici di Viale Aldo Moro nel corso di un webinar di approfondimento con oltre 100 partecipanti, promosso dal settore agroalimentare dell’Alleanza Cooperative dell’Emilia-Romagna (che riunisce le federazioni regionali Agci-Agrital ER, Confcooperative FedAgriPesca ER e Legacoop Agroalimentare Nord Italia). 
L’assessore all’Agricoltura Alessio Mammi, insieme al direttore dell’assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Valtiero Mazzotti e alla dirigente responsabile del servizio Programmazione e sviluppo locale integrato Teresa Schipani, hanno spiegato nel dettaglio la composizione dei fondi previsti per il biennio, pari a 408,8 milioni di euro suddivisi tra sostegno alla competitività delle imprese e ad azioni di sostenibilità ambientale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *