Il SIGEP si rinnova per seguire l’evoluzione del foodservice dolce

Sigep, il Salone internazionale del gelato e della pasticceria artigianali evolve e diventa “The Dolce World Expo”. La manifestazione organizzata a Rimini da IEG – International Exhibition Group dedicata alle filiere del  gelato e pasticceria artigianali, cioccolato, panificazione e caffè si posiziona sempre più come manifestazione rivolta al foodservice dolce. E l’edizione 2022, la 43esima, dal 22 al 26 gennaio prossimi coglie i cambiamenti in atto partendo da un rebranding complessivo del Salone che parte da un nuovo marchio e da una nuova mission presentata oggi.

Sigep, dunque, diventa “The Dolce World Expo”. E lo fa con una più spiccata attitudine internazionale e una nuova identità visiva che confermano l’impegno ad essere piattaforma di business e di costante miglioramento professionale. Evoluzione che avviene in uno scenario di mercato che registra segnali positivi. Secondo la rilevazione di NPD Group presentata dal direttore Foodservice Italia Matteo Figura, è ripresa internazionale per due delle cinque filiere del Sigep, ossia gelato artigianale e pasticceria, nella prima metà del 2021.

La propensione al consumo di gelato (rispetto al 2019) si attesta, infatti, in Italia al +0,4%, in Germania e Spagna +0,7%, nel Regno Unito e Stati Uniti +0,2%, in Canada +1,2%, in Giappone +0,2%. La propensione al consumo di pasticceria dolce: in Italia -0,3%, in Spagna -0,2%, mentre invece in Europa la Francia segna nel 2021, sempre rispetto al 2019, un +1,7%, la Germania +1,3%, gli Stati Uniti +0,1%, Canada +0,6%. In Estremo Oriente la Cina realizza un +0,8%. Mentre il consumo di caffè, tutt’ora penalizzato dal calo delle visite funzionali (lavoro e turismo) in Italia registra un -0,5%, Spagna -0,4%, Usa -0,5% Canada -0,9%, mentre si mantiene costante in Cina e cresce del +0,4% in Giappone.

«Nessuno di noi ha mai smesso di credere che il Sigep potesse essere occasione di ripartenza e di rilancio per il mercato del foodservice dolce in Italia e per il Made in Italy. I nostri stakeholder ed espositori in questi difficili mesi sono stati dei motivatori eccezionali», ha commentato il Presidente di Italian Exhibition Group Lorenzo Cagnoni.

«I tempi erano maturi per un aggiornamento del logo del Sigep che avesse i tratti classici dell’italian style. Sigep celebra il dolce con uno spirito profondamente italiano di calore, vicinanza ed estro creativo. Svela innovazioni e condivide con i professionisti del settore gli strumenti per interpretare i cambiamenti del mercato», ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Italian Exhibition Group Corrado Peraboni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *